Il patè d’olive, per dare un tocco di sapore e per aromatizzare un piatto di verdure, pasta o pesce.

olive_perfette_a_tutte_le_ore

Per dare un tocco di sapore e per aromatizzare un piatto di verdure, pasta, o pesce, basta un cucchiaio di questo morbido impasto bruno, ricavato dalle olive mature, tipico della cucina provenzale e rivierasca

La pasta scura che si ricava tritando le olive si trova facilmente in tutta la fascia costiera dalla riviera ligure di Ponente fino alla Provenza.

Lungo questo affascinante e pittoresco cammino si snoda tutta una serie di piatti con i sapori del mare, del sole, del pesce e delle verdure che crescono sulle colline a terrazze. In Provenza prende il nome di “tapenade” e si spalma con abbondanza su morbide e croccanti fettine di “baguette”, o si serve con le saporite formaggelle di capra. In Italia questo prodotto, chiamato “pàté di olive”, si consuma, stemperato con un po’ di burro (giusto un velo) sulle fette di pane

CRUDITÀ DI STAGIONE
Ingredienti: per 4 persone
un vasetto di pàté di olive – un peperone rosso – un peperone verde – sedano a coste – burro – sale

Preparazione: mondare, lavare, asciugare e dividere a falde il peperone rosso, quello verde e ridurre a bastoncini regolari alcune coste di sedano. Lavorare il burro morbido con una frusta trasformandolo in spuma, quindi amalga­marlo con qualche cuc­chiaiata di pàté di olive, un pizzichino di sale e, successivamente, distri­buire il composto sulle falde di peperone.

Siste­marle in un piatto da por­tata ovale alternando i colo­ri e inserendo, fra l’una e l’altra, i bastoncini di sedano. Guarnire con ciuffetti di prezze­molo e tenere in frigorifero fino a momento di presentare il piatto in tavola.

MEDITERRANEA.
Casereccio scaldato nel forno perché ne esalti la sapidità e il gusto. Anche la passata di pomodoro casalinga acquista una personalità più decisa con l’aggiunta di abbondante pàté di olive; versata sulla pasta, completata da una generosa spolverata di ricotta dura, questa salsa arricchita finisce così per trasformare il più semplice dei piatti mediterranei in una allegra tavolozza di colori.

Per non rischiare che il vasetto di pàté d’olive resti inutilizzato, suggeriamo di adoperarlo con un pizzico di fantasia e farlo diventare un aiuto prezioso in cucina e in tavola. Vediamo qui di seguito come trasformare facili ricette in autentiche “specialità da buongustai”.

patè d'olive

Se ti è piaciuto l’articolo , iscriviti al feed cliccando sull’immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

feed-rss-285x244

Print Friendly, PDF & Email
 
Precedente Rosati salentini, dal tipico sentore fruttato, da abbinare alla cucina marinara locale. Successivo Lo spinaccio, di costituzione robusta, antianemica e rinforzante, è proprio una pianta di ferro.

Lascia un commento

*