Ecco 20 consigli per scegliere le piante giuste e progettare un bel giardino verde e fiorito.

I neofiti del giardinaggio si scontrano con la grande difficoltà di come impostare il loro giardino, in effetti esistono diversi aspetti da considerare: il “che cosa piantare”, il “dove piantare”, e il “quando piantare”.

Le regole sono molte e possono portare a una gran confusione, ma in questo articolo, potrai trovare buoni e semplici consigli per sistemare il tuo giardino con successo.

asparago_selvatico

1.- RISPARMIO.
Comprare piante di stagione: hanno un prezzo più con­veniente e si avrà, sempre la garanzia, che attecchiscano.
2.- QUANDO COMPRARE.
Evitare di comprare piante quando fa molto cal­do o molto freddo, soffrono ancor di più lo spostamento a causa degli sbalzi di temperatura.
3.- CENTRO SPECIALIZZATO.
Acquistare in un centro in cui vi sia personale spe­cializzato che sappia consigliare sulle piante e sulle cure di cui hanno bisogno, oltre ad avere la sicurezza di portare a casa un esemplare che è stato curato perfettamente.
4.- SCARTARE.
Eliminare dalla scelta le piante con fiori avvizziti o con foglie e steli danneggiati. Se gli steli sono deboli, non comprarle.
5.- MEGLIO COMPATTE.
Non comprare piante con steli molto lunghi, sottili e nudi o che siano coperti da foglie di for­ma diseguale.
6.- TERRA UMIDA.
La terra deve essere umida e pulita, senza macchie bianca­stre o muffa, nel qual caso significherebbe che è stata annaffiata in eccesso.
7.- PARASSITI.
Osservare la parte inferio­re delle foglie per verificare l’eventuale presenza di insetti o parassiti.
8.- PIANTE IN FIORE.
Gli esemplari da fio­re devono avere molti boccioli in fase di apertura. Sopravvivranno meglio rispetto a una pianta con tutti i boccioli aperti anche se all’inizio sembreranno più belli.
9.- METTITI AL LORO POSTO Assicurar­si che le piante si acclimateranno al luogo in cui le si collocherà, in casa, in terrazza o in giardino.

20 consìgli per scegliere le piante

10.- HANNO BISOGNO DI TEMPO.
Le piante hanno bisogno di alcune settimane per acclimatarsi. In linea di massima, collocarle in un luogo fresco.
11.- CONCIME.
Le piante appena com-I prate potranno essere concimate solo dopo sei settimane. Le annuali non hanno bisogno di concime se devono es­sere gettate via.
12.- TRASPORTO.
Proteggere bene la tm pianta durante il trasporto dal vivaio a casa. Lo spostamento, il movimento e le frizioni provocano stress alla pianta. Evitare le ore più calde o quelle più fredde.
13.- SBALZI DI TEMPERATURA.
Una volta a casa avrà bisogno di un po’ di tempo per acclimatarsi, è quindi normale che perda qualche foglia. Se si è fatta una buona scelta ed è ben curata, si riprenderà.
14.-ESEMPLAR! DA INTERNI.
Per l’inter­no, la cosa migliore è scegliere piante che siano state curate in serra, abituate alle condizioni degli interni delle case.
15.- PIANTE IN VASO.
È il modo più J comune di comprare piante. Nel prezzo è incluso il prezzo del vaso, di conseguenza risultano sempre più care rispetto a quando si comprano in zolla o a radice nuda.
16.- CON ZOLLA.
È quando la pianta viene estratta dal terreno e viene venduta con le radici coperte da un bloc­co di terra avvolta in una plastica o rete. Verificare che la zolla sia umida. Piantarla in una cavità più grande della zolla perché le radici hanno bisogno di espandersi una volta piantate.
17.- RADICE NUDA.
La pianta si presenta con le radici pulite dalla terra, senza zolla. In genere è più economica di
un 50% ma è consigliabile comprare soltanto piante forti.
18.- ANNUALI E VIVACI.
Acquistare gli esemplari con fiori di stagione nelle prime fasi dllo sviluppo. Queste piante crescono con rapidità e se sono state coltivate senza fiori avranno il tempo di acclimatarsi e migliorare le fioriture succesive.
19.- PRIMAVERA – ESTATE,
Acquistare piante picoole, all’inizio di ogni stagione. Se si acquistano quando non hanno ancora i fiori o con i boccioli chiusi avranno tempo di crescere e si godrà di una fioritura più abbondante e duratura.
20.- AUTUNNO – INVERNO.
Acquistare esemplari a radice nuda di rose, alberi ornamentali, alberi da frutta, arbusti a foglia caduca. Anche i semi sia di esemplari da fiore che di piante per l’orto.

Print Friendly, PDF & Email

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

Leggi anche:  Istruzioni e Consigli per valorizzare la bellezza della Stella di Natale.
 
Precedente Il meglio della gastronomia italiana: curiosità su prodotti più o meno noti a tutti. Successivo I vini della Val d'Aosta sono un vero regalo della natura, prestigiosi e qualificati.

Lascia un commento

*